GIUSEPPE RESTANO, Oratorio
13 Aprile - 16 Giugno 2024. Inaugurazione Sabato 13 Aprile ore 18:00

L’Oratorio: “il periodo più bello, dove le cose ti emozionano, e poi non più…”.

L’equilibrio perfetto di questa felice finestra temporale, in cui per la prima volta ci rendiamo conto di esistere, per l’ultima in forma così pura, è la linfa pregiata che ha alimentato, sin dalle origini, la straordinaria produzione artistica di Giuseppe Restano, classe 1970.

Lo stupore che irradia i bambini tra gli otto e i dieci anni, permane immutato nella sua memoria, il filtro perfetto attraverso il quale vedere la realtà che ci circonda.

Dal 2000, entra nella storia della pittura italiana, con opere uniche e inimitabili, dove il pensiero profondo e la tecnica magistrale appaiono perfettamente calibrati in una formula pacata, elegante, raffinata.

La Galleria Mangano, è orgogliosa di presentare l’ultima trasformazione, di uno degli artisti che considera tra i più meritevoli della scena contemporanea.

Nell’evocazione di lontani ricordi, l’evoluzione all’essenza di un linguaggio pulito, autentico, attraverso il quale Restano dipinge e non dipinge qualcosa che c’è ma non c’è.